giovedì 22 marzo 2012

Un pò di me

Ebbene sì: oggi non si parla di cibo.
Come avevo scritto nel mio primo post, la cucina non è la mia unica passione; anzi, se vogliamo, è anche nata tardi rispetto alle altre.
Oggi vi parlo un pò della mia città, dove sono nata e cresciuta e che non ho mai abbandonanato, nonostante lo studio. Ve ne parlerò per mezzo della fotografia, un altro passatempo in cui mi diletto quando ho un pò di tempo libero, che purtroppo molto spesso scarseggia.
Metto qui sul mio blog questo angolo di me, questo posto che ha segnato la mia vita. So per certo che se anche un giorno dovessi abbandonarlo per via del lavoro o altro, rimarrà sempre con me. E' parte di me.
Sono stata abbastanza sdolcinata? Ok basta allora.
Ho il piacere e l'onore di presentarvi VASTO
In questo post voglio prendere in considerazione il mare, per cui le fotografie che vi mostro scatti puramente riguardanti il golfo che ci rappresenta :) Abbiamo ben 18 chilometri di litorale!
L'estate la viviamo molto giù a Vasto marina, che vedete proprio nella prima foto che ho caricato; mattina e pomeriggio al mare e la sera passeggiata vicino alla spiaggia:
A me il mare non è mai mancato, abitandoci, per cui diciamo che lo considero un'ottima abitudine. Solo parlando con chi vive lontano da località balneari mi rendo conto della fortuna che ho potendolo avere ogni volta che desidero. Inverno e estate...
Ora vi mostro invece una foto scattata in una caletta, dove non c'è sabbia ma scogli e sassi (abbiamo la fortuna di avere entrambi gli scenari :D )
si tratta di una delle 6 ( se non ricordo male ) località-scogliera che abbiamo qui.
E ora...vi mostro una vera e propria macchina da pesca, di cui siamo particolarmente orgogliosi, e che è tipica non solo di Vasto ma, per quanto riguarda l'Abruzzo, di tutta la costa tra Ortona e Vasto: 
il TRABOCCO!
E' una grande piattaforma proiettata sul mare, collegata alla costa tramite un ponte costituito da pedane di legno. In effetti l'intera struttura è in  legno.
Ma cosa c'è di più bello della nostra amata Punta Penna?? La spiaggia più bella che abbiamo,e Punta Aderci, riserva naturale (che merita un post tutto suo)...Inserisco un'immagine tratta dal web nella quale, in fondo, potete vedere anche anche il faro di Punta Penna, il secondo in Italia per altezza dopo la Lanterna di Genova.
 Chiudo con qualche scatto del golfo, sperando di avervi lasciato qualcosa nel descrivervi il lato nsturalistico della mia città...La prossima volta vi porterò a visitare il centro storico!






di notte...














all'alba...
















in una bella giornata di primavera...

6 commenti:

  1. Pocahontas ma è bellissmo! No, sono belle le tue foto :) Io non adoro particolarmente il mare, se non quando è deserto, a qualsiasi ora, e da fotografare, allora sì che mi piace, ma siccome odio il caldo e l'estate, automaticamente sembra che io odi il mare. A Vasto non ci sono mai stata (come nel 98% dell'Italia) e sinceramente non sapevo nemmeno che fosse in Abruzzo (la geografia è il mio debole).
    Complimenti per questo post non culinario :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Elle, mi piace molto fotografare il mare...è vero, quando c'è folla non me lo godo al massimo, ma riesco sempre a trovare zone quasi deserte anche in estate quando non mi va il caos :) per fortuna 18 km di litorale sono tanti, riescono sempre a soddisfarmi!!

      Elimina
  2. *_* Sono con le lacrime agli occhi...ho una morsa allo stomaco! Tu sai che ormai mi sono innamorata di Vasto, del suo mare, del suo incredibile fascino. Sì sei decisamente fortunata. :) Ormai un pezzetto di cuore l'ho lasciato lì da voi e lo porterò sempre con me. Perché se c'è un posto che ho nel cuore, insieme a Parigi, è proprio Vasto! Grazie per questo post stupendo! ♥ Jessica ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jè! Ovviamente sei sempre la benvenuta! Anche a casa mia se vorrai :)

      Elimina
  3. ^_^ Graziee!!!! ;) Jessica

    RispondiElimina
  4. Semplicemente meraviglioso!

    RispondiElimina